La chiave per il successo è lo standard sanitario di ISS

La chiave per il successo è lo standard sanitario di ISS

Maria Hardegger, Responsabile Pulizia dell'Inselspital di Berna, ha intrapreso con ISS il lavoro al centro di vaccinazione. Ci racconta dove risiedono le sfide e cosa accadrà nei prossimi mesi.

Signora Hardegger, come più grande gruppo ospedaliero della Svizzera, negli ultimi mesi vi siete spesso trovati di fronte a scenari di terrore. Quanto è sollevata personalmente dal fatto che le vaccinazioni siano in corso?

Sono molto sollevata. Finalmente vediamo una luce all’orizzonte. Il virus ha messo i bastoni tra le ruote a molte cose che prima erano perfettamente normali nella nostra vita. Con la vaccinazione, che fortunatamente è stata sviluppata molto rapidamente, abbiamo ora un'opzione concreta per combattere la pandemia e quindi prevenire, per quanto possibile, ulteriori morti.

L’Inselspital e ISS hanno collaborato intensamente per l'apertura del centro di vaccinazione. Come ha vissuto la collaborazione in questa fase?

La pressione era grande, perché avevamo solo un mese tra l'inizio dei lavori di costruzione e l'apertura. Poiché il progetto era un territorio nuovo per tutte le persone coinvolte, inizialmente non è stato possibile definire chiaramente l’incarico di ISS. Ma ben presto abbiamo avuto un'idea di base su come avremmo potuto affrontare insieme il compito. Dopodiché dovevano essere tuttavia chiariti numerosi dettagli: ad esempio il controllo dell’illuminazione nella tenda, la gestione della chiusura, gli allacci dell’acqua necessari e molto altro. Questo ha richiesto molte decisioni in un tempo molto breve. Barbara Duppenthaler, Responsabile del team di progetto ISS Healthcare, riassumeva ordinatamente ogni sera dove mancava ancora qualcosa e me lo comunicava. Ho sperimentato personalmente la grande professionalità del suo impegno e quello delle sue colleghe Aline Riwar e Brigitte Lüdi. Anche sotto la pressione del tempo, non hanno risparmiato alcuno sforzo per soddisfare gli standard igienici richiesti.

Jeroen SeyfferNello scambio quotidiano durante i lavori di costruzione: Barbara Duppenthaler, Progetti Healthcare e Maria Hardegger, Responsabile Pulizia, Inselspital Berna.

Cosa è ora importante durante la regolare attività?

Ora è importante mantenere lo standard elevato, anche se i collaboratori di ISS cambiano o vanno in vacanza o se cambia l'infrastruttura, perché ciò può accadere anche al centro di vaccinazione. Nella prima fase operativa, ad esempio, si è dovuto chiudere il locale di smaltimento a favore dell'ampliamento della sala di riposo e i contenitori di raccolta sono stati improvvisamente collocati in un luogo completamente diverso. Cambiamenti simili con attività in corso portano costantemente nuove informazioni alle quali il team di pulizia di ISS deve rispondere immediatamente. Questo è impegnativo e richiede molta attenzione e flessibilità da parte di tutte le persone coinvolte. La cosa importante è che il know-how venga mantenuto attraverso controlli mirati.

Gli addetti alle pulizie sono per lo più al servizio quando il centro di vaccinazione è chiuso. Ha mai incontrato collaboratori addetti alle pulizie di ISS? Qual è stata la sua impressione?

Ho incontrato i collaboratori in un corso di formazione prima dell’inizio delle vaccinazioni e una seconda volta poco dopo l'apertura del centro. Il team ha lavorato con calma, i collaboratori sanno esattamente cosa stanno facendo. Uno specialista con responsabilità speciale effettua i controlli finali e si occupa della fornitura di materiali di consumo e di pulizia.

Cosa rende ISS Svizzera così speciale nel suo lavoro al centro di vaccinazione?

È efficiente. Questo può essere dovuto al sistema del gruppo, in cui ogni collaboratore svolge un'attività specifica che viene controllata dopo ogni esecuzione. Questa procedura si è dimostrata valida. La chiave del successo, tuttavia, è l'applicazione dello standard sanitario di ISS. Dopo tutto, è il risultato della pulizia che conta, e finora non ci sono state lamentele da parte della responsabile.

E ISS quali aspetti può migliorare?

Al momento siamo soddisfatti. La cosa importante, giusto per ricordarlo ancora, mantenere alto il livello.

Qual è il prossimo passo con il centro di vaccinazione?

Questo dipende da diversi fattori: Come si sta evolvendo la pandemia? Quanto vaccino è disponibile e quando, e quanto è disponibile la popolazione a vaccinarsi? Tutto questo influisce sull’attività del centro di vaccinazione. La vaccinazione del grande pubblico richiederà probabilmente fino all'estate o all'autunno, ci sono indicazioni diverse. Potremmo dover modificare i nostri orari operativi e quindi anche gli orari di pulizia. Dopo tutto, le persone che lavorano non possono venire alle 9 del mattino per la vaccinazione. È quindi ancora necessario essere in grado di reagire in modo flessibile ai cambiamenti.